domenica 22 settembre 2013

IL CANTUCCIO SBAGLIATO...


Avete mai sentito parlare dei "Biscotti di Prato" alias "Cantucci"?
Beh per chi non li conoscesse, sono dei biscotti secchi e scrocchiarelli alle mandorle che in genere si gustano a fine pasto inzuppati in un vino liquoroso, tradizionalmente il Vin Santo. 
Mi ricordo ancora quando, ai tempi del liceo, durante uno scambio culturale con una classe di studenti canadesi, feci assaggiare alla famiglia che mi ospitava, i cantucci inzuppati nel Vin Santo... Non vi dico la faccia che fecero quando mi videro inzuppare il biscotto nel vino! Non riuscivano a capacitarsi di cosa stessi facendo! Stupiti come pochi, fecero due occhi sgranati nemmeno avessi offerto loro della droga, ma dopo averne assaggiato uno furono letteralmente rapiti dalla golosità di quel gesto che in men che non si dica finirono Cantucci e Vin Santo! Tan'è che, tornata in Italia, dovetti pure spedirgliene un pacco!!!
Ora non chiedetemi perchè si chiamano "cantucci" perchè non ne ho la più pallida idea e sinceramente cercando un pò nel web non sono riuscita a darmi una spiegazione logica del nome, e tanto meno a ricavarne l'origine. L'unica cosa che so, e che ho sempre saputo, è che sono dei biscotti originari della città di Prato, prodotti fin dal XIX secolo dal famoso Antonio Mattei, pasticciere di Prato, che ne mise a punto una ricetta divenuta famosa dappertutto e che ancora oggi vende questi fantastici biscotti nella tipica confezione di carta cerata blu. 
Ad ogni modo i cantucci sono decisamente semplici da fare, è solo il metodo di cottura che è particolare: prima si cuoce l'impasto come un filoncino, poi, ancora caldo, si taglia a fette e si ripassano le fette in forno a tostare in modo che possano cuocere anche all'interno.
Ed è proprio qui che casca l'asino: Più una cosa è semplice, più c'è il rischio di sbagliare perchè si prende "sotto gamba".
L'altra mattina infatti, indecisa sui biscotti da preparare, avevo praticamente cosparso la tavola di cucina di libri e ricettari vari per scegliere la ricetta più "fattibile" in base a ciò che la mia dispensa aveva da offrire: una non potevo farla perchè mi mancava il miele, qualcuna non potevo farla perchè non avevo abbastanza burro, qualcun'altra non era fattibile perchè non avevo la panna acida...  
Una volta avuta l'illuminazione e scelta la ricetta giusta però (i cantucci nella loro versione cioccolatosa, che secondo me è più golosa della versione tradizionale a base di mandorle), cialtrona come poche, avevo lasciato la tavola bella apparecchiata di libri e...mi sono confusa tra due ricette!
Non ho fatto in tempo ad aggiungere il burro (per giunta fuso) all'impasto che mi è venuto un lapsus "Ma erano 150gr di burro, vero? O solo 50gr" 
Troppo tardi ormai, il burro era già amalgamato al resto degli ingredienti... 
Non mi restava che incrociare le dita (omettiamo tutta la scena della sclerata che ho fatto che è meglio va'...) mentre già maledivo me stessa per aver realizzato quella ricetta con troppa poca attenzione, immaginando tutto quel ben-di-dio buttato nella pattumiera.
Eppure no, incredibile ma vero, i biscotti sono venuti perfetti, addirittura più buoni del solito perchè più friabili e decisamente simili a quelli del buon Mattei!
Per cui, incredula del risultato ma troppo felice, non mi rimane che condividere con voi questa ricetta, nata per un errore di distrazione, ma decisamente valida!

CANTUCCI AL CIOCCOLATO



Ingredienti per circa 30/40 biscotti:
450gr. di farina
350gr. di zucchero
2 uova intere  
3 tuorli
1 uovo intero per spennellare i biscotti
1/2 bustina di lievito per dolci
150g. di burro fuso tiepido
scorza grattugiata di un arancia piccola
un pizzico di sale
250g. di cioccolato fondente a pezzi

Procedimento:
Montiamo con le fruste elettriche in una ciotola 2 uova intere e 3 tuorli con lo zucchero  finché non diventano chiare e spumose; uniamo la scorza d’arancio grattugiata e aggiungiamo il burro fuso precedentemente raffreddato.
Continuiamo a lavorare con le fruste elettriche aggiungendo un poco alla volta la farina ed il lievito; così facendo otterremo dei biscotti molto friabili e croccanti.
Uniamo quindi il cioccolato a pezzi e facciamo  3/4 filoncini larghi circa 3 dita e spessi 1 e disponiamoli sulla placca del forno ricoperta di carta forno, ben distanziati, perchè durante la cottura tenderanno ad allargarsi.
Spennelliamoli con un uovo intero sbattuto e inforniamoli a 180°/200° per circa mezz’ora. Trascorso questo tempo, li sforniamo e li tagliamo facendo ciascun biscotto dello spessore di circa 1,5 cm. Li rimettiamo sopra la teglia ricoperta di carta da forno e li inforniamo a 100° a forno ventilato per circa 10 minuti ( In questo modo si seccheranno, ma attenzione a non tenerli troppo nel forno perchè altrimenti diventeranno troppo duri!) .

20 commenti:

sabina ha detto...

troppo buoni i cantucci inzuppati nel vin santo, devo provare assolutamente anche i tuoi al cioccolato, sono bellissimi
bacioni

simonetta ha detto...

Sei forse una della fortunate che hanno fatto lo scambio in Australia con il liceo "Copernico" di Prato? Mia figlia, qualche anno fa, molto più semplicemente ha fatto lo stesso tipo di scambio in Germania ed ha visto inzuppare i biscotti di Mattonella nel succo di mele.

ristoranti roma ha detto...


Quando si dice “comfort food”… :)
ristoranti roma http://restaau.it/Search/City/ristoranti-roma.html

elenuccia ha detto...

Adoro i cantucci. Io li faccio sempre con le mandorle ma mi hai dato una bella idea per cambiare un po' la routine

cooksappe ha detto...

povero cantuccio, lui non si sentirà sbagliato!

Anonimo ha detto...

I think this is among the most vital information for me.

And i am glad reading your article. But wanna remark on few general things,
The web site style is great, the articles is really
great : D. Good job, cheers

Look at my weblog ... buy instagram followers cheap

wennycara ha detto...

Carissima, non ci sei più? Fatti sentire!

wenny

wennycara ha detto...

Carissima, non ci sei più? Fatti sentire!

wenny

andreusanchez ha detto...

Buongiorno Claudia,

Abbiamo visto che hai tantissime deliziose ricette nel blog! Vogliamo presentarti il sito Ricercadiricette.it, dove gli utenti possono cercare tra oltre 230000 ricette che appartengono a siti web e blog in italiano. Abbiamo anche creato il Top blogs di ricette, dove puoi trovare tutti i blog che ci sono già aggiunti. Puoi anche aggiungere il tuo blog all’elenco! Noi indicizziamo le tue ricette e gli utenti le potranno trovare usando il nostro motore di ricerca. E tutto su Ricercadiricette.it è gratuito!

Ricercadiricette.it ha diversi siti fratelli in Svezia, Spagna, Francia, Stati Uniti e in tanti altri paesi. Vuoi diventare un membro di questa grande famiglia?

Restiamo a tua disposizione!
Andreu
Ricercadiricette.it

marty90 ha detto...

ciao...seguo il tuo blog gia da un bel po...io sono l amministratrice del blog:
http://cottoespazzolato.blogspot.it/
da poco ho dovuto cambiare l url al blog quindi sicuramente non riceverai i miei post nella bacheca...se ti fa piacere riceverli cancellati dal mio sito e riiscriverti...per cancellarti basta che vai sul riquadro dei miei lettori fissi e accedi al mio blog con il tuo username e password...poi sempre dal riquadro dei miei lettori fissi clicchi su la freccia vicini opzioni,poi su impostazioni sito e poi su "non seguire questo blog". dopo di che ti dovresti riiscriverti al mio blog...ne sarei molto onorata...grazie mille...

mango dash ha detto...

Hey, very nice site. I came across this on Google, and I am stoked that I did. I will definitely be coming back

here more often. Wish I could add to the conversation and bring a bit more to the table,but am just taking in as

much info as I can at the moment. Thanks for sharing.

mango drinks manufacturers

Anonimo ha detto...

What's up every one, here every person is sharing such know-how, thus it's good
to read this blog, and I used to go to see this weblog everyday.


Here is my web site women's style

Anonimo ha detto...

I am genuinely pleased to read this weblog posts which consists of plenty of valuable information, thanks for providing such data.


my weblog: how to lose weight fast for women

Anonimo ha detto...

I read this paragraph fully regarding the resemblance of most up-to-date and earlier technologies, it's awesome article.


my webpage: cum sa faci bani pe internet

Anonimo ha detto...

Hi there, You have done a great job. I will certainly digg
it and personally suggest to my friends. I'm sure they will be benefited from
this website.

my homepage :: top av receivers 2014

Anonimo ha detto...

Yesterday, while I was at work, my cousin stole my apple ipad and tested to see
if it can survive a 40 foot drop, just so she can be a youtube sensation. My apple ipad is now
destroyed and she has 83 views. I know this is completely off topic but I had
to share it with someone!

Also visit my web page: breaking news

Anonimo ha detto...

Aw, this was an incredibly nice post. Spnding some
time and actual effot to generate a good article… but what can I say… I put things
off a whole lot and never seem to get anything done.

Also visit mmy page; brave frontier cheats

Anonimo ha detto...

I am really enjoying the theme/design of your web site.
Do you ever run into any browser compatibility issues?
A handful of my blog readers have complained about my website not working correctly in Explorer but looks
great in Safari. Do you have any suggestions to help fix this problem?


Also visit my web page: vigfx reviews

Anonimo ha detto...

The Facebook advertising agent would just need to tag people in a particular post, hoping that these people would spend some of their
time to check the online advertisement and to make a
purchase. This is a big revelation of mine: I do not
have a Facebook account. The defaults of 'Friends,' 'Family,' Acquaintances,'
and 'Followers' explain what Circles are about.

My homepage; pirater un compte facebook

Anonimo ha detto...

When some one searches for his essential thing, therefore he/she wants to be available that in detail, therefore that thing is
maintained over here.

My web site - top 3 dslr cameras reviews

Share It

Related Posts with Thumbnails