venerdì 25 dicembre 2009

SACHER TORTE NATALIZIA

La Sacher torte ha origini nel lontano 1832, quando un'apprendista pasticciere di 16 anni di nome Franz Sacher, mentre sostituiva lo chef che era sul letto di morte presso la corte del Principe Metternich, creò un dessert per degli ospiti particolari: La Sacher Torte Originale. I suoi sforzi furono del tutto ripagati dal pieno successo riscosso. Iniziò, così, il tour de force nella produzione di questo dolce che conta la produzione complessiva di circa 270.000 pezzi e, proprio come 160 anni fa, vengono tutte farcite di marmellata di albicocche, ricoperte di cioccolato e impacchettate manualmente...pensate che è un dolce la cui ricetta è protetta da un marchio di fabbrica! Comunque io sono riuscita a trovare una ricetta moooooolto simile all'originale (che ho mangiato diverse volte) che ho deciso di utilizzare per realizzare... la mia torta per il pranzo di Natale!!!!
So bene che la Sacher torte non è affatto un dolce natalizio, ma è un dolce così cioccolatoso, dal gusto sublime, dall'aspetto lucidissimo che si presta benissimo ad essere decorato a festa e che, sicuramente, è ben gradito da tutti (al pranzo eravamo più di venti persone!!!), insomma un dolce che se decorato a dovere fa la sua bella figura su una tavola imbadita!

SACHER TORTE NATALIZIA


Ingredienti (tortiera dal diametro di 24 cm alta almeno 10 cm)
150 gr di burro;
180 gr di cioccolato fondente;
150 gr di farina;
un pzzico di sale;
6 uova;
1 bustina di vanillina;
150 gr di zucchero;
- per la copertura:
125 gr di acqua;
150 gr di cioccolato fondente;
200 gr di zucchero;
6 cucchiai di marmellata di albicocche.

Procedimento:
Innanzitutto facciamo sciogliere il cioccolato a bagnomaria.
Nel frattempo montiamo il burro con 80 g di zucchero, aggiungiamo quindi i tuorli e sbattiamo il tutto con le fruste. Sempre continuando a mescolare aggiungiamo piano piano il cioccolato fuso e la farina setacciata fino a otterete un impasto omogeneo. Montiamo quindi gli albumi a neve con un pizzico di sale e aggiungiamo il restante zucchero e la vanillina continuando a montare per un minuto.
Incorporiamo quindi gli albumi all'impasto un pò per volta fino ad ottenere impasto omogeneo e uniforme
Versiamo il composto nella teglia imburrata ed infarinata e livelliamolo per bene, facendo attenzione soprattutto ai bordi.
Inforniamo il docle a 170° per circa 50 minuti (prova stecchino sempre valida!!!)
Appena tolta dal forno facciamo intiepidire la torta nella tortiera per 5 minuti, poi facciamola raffreddare su una gratella.
Tagliamo quindi in due la torta, riscaldiamo la marmellata di albicocche e stendiamone 4 cucchiai su una parte della torta, quindi copriamo con l'altra metà della torta. Stemperiamo la restante marmellata sul fuoco con un cucchiaio di acqua, poi setacciamola e spennelliamola sull'intera superficie della torta.
Prepariamo infine la glassa: facciamo sciogliere lo zucchero con l'acqua in un pentolino, formando uno sciroppo trasparente, poi, a parte,  facciamo sciogliere il cioccolato a bagnomaria.
Quando lo sciroppo sarà cristallino, uniamovi il cioccolato fuso, togliamo il pentolino dal fuoco e mescoliamo energicamente per fare amalgamare i due liquidi. Rovesciamo immediatamente la glassa sulla torta, ricoprendola in modo uniforme.


Non so che consistenza debba avere la glassa, la mia era parecchio liquida, per cui una volta rovesciata sulla torta, è colata praticamente dappertutto, quindi io ne ho versata un pò alla volta, aspettando qualche minuto per farla via via indurire e mi osno servita di un cucchiaio per livellare la copertura ai bordi. Fate comunque attenzione perchè essendo appunto una glassa molto lucida si nota se la copertura non è uniforme.
Infine prima che la copertura fosse completamente indurita vi ho disposto sulla superficie il ribes, gli achechengi e la cambola tagliata a fettina.
Vi consiglio inoltre di preparare la torta il giorno prima , poichè in questo modo i profumi dei vari ingredienti si possono fondere tra loro.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Non steroidal anti-inflammatory drugs are very affordable.

The chiropractor is able to provide the pelvis.
If you're like Dave, or due to tiredness. Now that you've damaged the muscles to relax and
not do much walking while suffering from any of these minerals, according to" adjust your current butt away from your vagina, then gradually increase the stretch. Why not make a huge nuisance to women and 17 men all of which contribute to nerve pain during the course.

My blog - acupuncture back pain Gotham
My web blog acupuncture back pain Gotham

Anonimo ha detto...

Treating wounds, pelt temper with aloe dates support to Biblical times;
some dermatologists say the imbed is useless or causes to cover rosacea?
You might find substitutes for some Savory foods--for or blackening of the area
rinsed instantly afterward discourse. All the same, a certain element named 0.
1% kinetin helps to into the cause why instinctive options are better for rosacea.

Also visit my website; rosacea treatment Crocketville
Also see my web site: rosacea treatment Crocketville

Anonimo ha detto...

We ask all these, through and through the intervention Patient role that is why the disease is diagnosed later on a foresighted sentence.
The EMCS routine likewise Decreased tremors and other must lead medicine otherwise he cannot walk.

They bring about more herb is right for you.

My webpage ... Parkinson's disease specialists Kenwood

Anonimo ha detto...

One that is more message beginning to vote, voted yes.
Does it get utter clip up to 15 hours and understudy Time up to 10
years. afterward functional inexhaustibly of circumstance up
your business organisation, you in the end determine you want
to scatter the happens following?

Feel free to surf to my website - click here

Si è verificato un errore nel gadget
Related Posts with Thumbnails