lunedì 30 maggio 2011

LA LAVANDA...NEL BICCHIERE!

L'idea era quella di pubblicare delle deliziose tortine fatte alcuni giorni fa, ma ero talmente entusiasta di questi bicchierini appena preparati che....beh, le tortine dovranno aspettare (mi piace tenervi sulle spine!!!)...ma vi assicuro che l'attesa sarà ricompensata dalla loro incredibile golosità!




Perchè sono tanto entusiasta di questi bicchierini invece?
Beh, innanzitutto sapete bene che i dolci al cucchiaio non-baked sono un pò il mio tallone di Achille, quindi vedere una panna cotta perfettamente riuscita, dalla texture cremosa e soda al punto giusto e una gelée alle pesche non troppo gelatinosa è una gran bella soddisfazione per me.
Cosa c'è di difficile in una panna cotta?
Essenzialmente nulla, ma se la ricetta in questione è la Panna cotta chantilly di Montersino...beh, allora le cose si complicano perchè per quanto io possa ammirare Montersino, le sue ricette non sempre mi riescono alla perfezione, anzi, diciamo pure che mi vengono bene solo 1 volta su 10, quindi esser riuscita a mixare due delle sue ricette personalizzate in base alla mia fantasia, creando dei bicchierini così golosi, ha raddoppiato la mia soddisfazione!
Già perchè stavolta ho azzardato e non poco!
Non solo mi sono limitata a mixare la Panna Cotta Chantilly di Montersino (che lui presentava in versione invernale con uno streusel alla cannella e un caramello all'arancia) con la sua Gelée alle pesche (utilizzata dal maestro per fare il golosotto allo yogurt) ma oltretutto ho aromatizzato la panna cotta...con della profumatissima lavanda appena colta (dal giardino della suocera)!
Si, lo so, arrivo tardi...probabilmente voi avrete già utilizzato la lavanda in cucina ma...meglio tardi che mai no? Era da un sacco di tempo che volevo usare la lavanda per fare qualche dolce ma mi ero sempre tirata indietro temendo che venissero fuori dei dolci che sapevano troppo di saponetta e poco di dolce...e invece mi sbagliavo, perchè se usata con moderazione (e ribadisco, con moderazione, mi raccomando! altrimenti rischierete di mangiarvi un fiore!) riesce ad aromatizzare i dolci conferendo un piacevole sapore e se abbinata a della succosa frutta fresca come le pesche o le albicocche diventa ancor più deliziosa!
Insomma ne sono venuti fuori dei bicchierini davvero golosi, un dessert perfetto per l'estate, cremoso, fresco, dolce e delicato, con una nota profumata alla lavanda e il predominante aroma fruttato delle pesche che lo rendono ancor più invitante conferendogli quel bel colore giallo intenso, un dolce che già al primo assaggio riesce a trasportarci in luoghi magici in cui predomina la tranquillità e non ci sono le leggi del tempo, sembra quasi di stare sdraiati su un campo di lavanda in Provenza, sotto il sole che risplende e il vento che ci accarezza i capelli...Insomma la coccola perfetta per chi, come me, in questa calda domenica di inizio estate è costretto a starsene in città! :-)

PANNA COTTA CHANTILLY ALLA LAVANDA 
CON GELEE ALLE PESCHE


Ingredienti per circa 5 bicchier(in)i:
- per la Chantilly di panna cotta:
500gr di panna fresca da montare;
125gr di latte;
100gr di zucchero;
9 gr di colla di pesce in fogli;
1 cucchiaino di fiori di lavanda essiccati e non trattati;
- per la Geleé di pesche:
300gr di pesche;
100gr di zucchero;
5 gr di colla di pesce in fogli.

Procedimento:
Prepariamo la Chantilly di Panna cotta portando a ebollizione il latte con i fiori di lavanda. Uniamo quindi la colla di pesche precedentemente ammorbidita in acqua e ben strizzata e facciamola sciogliere bene. Quindi uniamo lo zucchero mescolando con cura. Uniamo metà della panna fredda non montata e lasciamo raffreddare finchè non arriva a temperatura ambiente. Filtriamo il tutto per eliminare i fiori di lavanda e incorporiamo la restate metà della panna precedentemente montata, mescolando con cura per non smontarla.
Versiamo il tutto nei bicchierini e lasciamoli in frigo a rassodare per 5/6 ore, meglio tutta la notte.
Prepariamo la Gelée alle pesche: laviamo e sbucciamo le pesche. Priviamole del torsolo e tagliamole a dadini. Frulliamole a crudo fino ad ottenere una purea. Quindi in un pentolino scaldiamo metà della purea ottenuta con lo zucchero e uniamo la colla di pesce precedentemente ammorbidita in acqua fredda, ben strizzata. Mescoliamo tutto con cura e poi uniamo la restate metà della purea fredda. Versiamo quindi la gelée sulla panna cotta e riponiamo in frigo per un paio di ore  prima di servire.



36 commenti:

ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ ha detto...

molto originale e molto carina la presentazione ...
by da lia

Letiziando ha detto...

Una panna cotta perfettamente riuscita e golosissima. Una vera tentazione :)

meggY ha detto...

Ma che meraviglia!Decisamente non potevano aspettare questi bicchierini .. originali e splendidi, bravissima!Baci

I VIAGGI DEL GOLOSO ha detto...

Che bella idea molto originale ...
Complimenti !!!
un saluto dai viaggiatori golosi ...

Federica ha detto...

Ho sperimentato la lavanda nei dolci e confermo, se usata nelle dosi giuste conferisce un aroma favoloso. Non oso imaginare la bontà e delicatezza di questi bicchierini, specie conoscendo il mio debole per Montersino. Bellissima la presentazione. Un bacio, buona settimana

Fabiola ha detto...

presentazione chicchissima.....

Ros ha detto...

caspiterina che bel dolcetto al cucchiaio!! anche io adoro Montersino ma a volte le sue ricette mi smebrano troppo complicate ma tu sei stata bravissima a creare questo dolce mixando le sue ricette e che dire della lavanda? io non l'ho mai usata...ma c'è sempre una prima volta nella vita magari sarà questa deliziosa ricetta a farmi iniziare ad usarla :-)

Deborah ha detto...

accidenti che delizia!Direi perfetta! Bravissima

Anonimo ha detto...

uuuuuuuuuuuuuuuu come mi piacerebbe assaggiare questi dolcetti alla lavanda ... brava cla !
Ila

Le ricette dell'Amore Vero ha detto...

che meraviglia questi bicchierini! davvero perfetti! complimenti! smack! :)

Patrizia ha detto...

C'è da dire che hai avuto una bellissima idea...il fatto di modificare le ricette piace tantissimo pure a me e stavolta ti sei proprio superata!!! Immagino il sapore della lavanda e viaggio direttamente in Provenza...Un bacione e buona settimana!!!

Mirtilla ha detto...

che effetto cromatico meraviglioso!ù!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

E ci credo tesoro che questi bicchieri ti hanno entusiasmata sono davvero profumatissimi e golosi una vera goduria!!!!Bacioni,Imma

Wennycara ha detto...

Caspita Claudia, stai diventando sempre più brava. Questi bicchierini sono per-fet-ti.
Complimenti!

wenny

°Glo83° ha detto...

interessante la lavanda...e che dire della presentazione? divina, io li mangerei tutti quei bicchierini!!! ;)

Oxana ha detto...

Ciao Cla!
Un salutino al volo;) Bella e buona ti credo, adoro la lavanda e spesso faccevo le pesche con lavanda in tutti modi che conosco! La tua ricetta è bellissima, brava!
Bacione

sonia ha detto...

Woooow è un'abbinamento che uso molto anch'io pesche e lavanda anche per le confetture ... j'adore :D

Al Cuoco! ha detto...

sono molto attirata dall'abbinamento con i fiori. La tua panna cotta sembra eccezionale! complimenti!

honey82 ha detto...

Sei stata FORMIDABILE!!!!!
E Luca è anche per me un vero MITO!!!;-))
Un bacione Cara a presto*

dolcetti&co ha detto...

Bellissimi questi bicchierini e certamente anche buoni :)
Alessandra

viola ha detto...

hai ragione, questo dessert è proprio delizioso e sui fiori di lavanda la penso anch'io come te...
Lo proverò....è proprio invitante
Un bacione

Manuela ha detto...

mmmmhhh!! Chissà che delizia e...che profumo!! Bravissima !! Un bacione.

Chiara78 ha detto...

Sono semplicemente bellissimi! e sicuramente anche buonissimi...brava e complimenti per il blog. è molto bello.
Chiara78

Sarah ha detto...

Che tentazione...

Cinzia ha detto...

Eh si, si vede anche dalle foto che è perfetta, io mi ci tuffo, i dolci al cucchiaio mi catturano sempreee!

Stefania ha detto...

Deliziosa ricetta ...profumata ❀

sergio ha detto...

Carissimo/a
Sto aggiornando l’elenco dei food blog italiani
Mi piacerebbe sapere:
In che anno hai aperto il blog
Possibilmente la tua città e provincia.

Grazie
Puoi comunicarmelo al seguente link (se vuoi)

http://griglia-e-pestello.blogspot.com/p/food-blog-italiani.html


sergio.

flavio ha detto...

complimenti per questi dolci, da bere ci vorrebbe........un tè, volevo invitarti al mio nuovo blog:
http://orodorienthe.blogspot.com/
ciao

lo81 ha detto...

Questi bicchierini sono bellissimi da vedere...e sospetto davvero deliziosi! Non vedo l'ora di vedere le tortine!

neve di marzo ha detto...

buon desert,e chissa' come' profumato!Complimenti!

elenuccia ha detto...

Io invece non ho mai usato la lavanda in cucina...devo essere proprio l'ultima...ma qua non si trova :((

Donatella ha detto...

Bicchierini da mangiarsi con gli occhi, sono meravigliosi. Io sono un'amante della panna cotta, quindi copio la ricetta e provo. Ciao un bacione

SONIA ha detto...

WoW perfetta per questi primi caldi e quando voglia di accendere il forno poca poca ^_^

Ely ha detto...

Claudia è meravigliosa!!!!! originale e profumata, adoro i dolci al cucchiaio! un bacione

Gloria ha detto...

I adore Lavanda for cook is absolutely nice! and love your blog is beautiful, gloria

Minù ha detto...

Scusa il ritardo imperdonabile!!! Ricetta davvero deliziosa,in più adoro lalavanda! Complimenti!

Grazie mille per la ricetta ;)
Minù

Si è verificato un errore nel gadget
Related Posts with Thumbnails