lunedì 7 dicembre 2009

TORTA DI NATALE

 Su un giornalino avevo trovato questa bella torta, mai mangiata prima, e non capivo come mai la chiamavano Torta di Natale dato che non pareva essere un dolce tipico della tradizione natalizia, ma dopo averla mangiata ho capito: E' una super bomba! Ecco perchè la chiamano torta di natale, perchè è uno di quei dolci super calorici gustosissimi e farcitissimi!
Come al solito però, essendo a corto di qulache ingrediente, ho cambiato la decorazione, sostituendo i riccioli di cioccolato con il cioccolato fuso, la granella di nocciole con le codette di cioccolato e le fragole fresche con ciliegine candite, aggiungendo inoltre le foglie di cioccolato bianco... e devo dire che la mia torta è più natalizia di quella proposta nel giornalino!


TORTA DI NATALE

Ingredienti per uno stampo da 22 cm di diametro:
4 uova;
160 gr di zucchero;
150 gr di farina;
15 gr di cacao;
1 bustina di vanillina;
1 cucchiaino di lievito;
1 pizzichino di sale;
- per la farcia:
160 gr di burro;
125 gr di zucchero a velo;
16 gr di tuorli;
10 gr di rum;
- per la bagna:
50 gr di acqua;
50 gr di zucchero;
50 gr di liquore Maraschino;
- per la farcitura;
ciliegine candite;
codette di cioccolato;
cioccolato bianco e nero a pezzi:
marmellata di albicocche.

Procedimento:
In una ciotola montiamo a lungo le uova con lo zucchero e la vanillina fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.. Uniamo quindi la farina con i lcacao, il lievito ed il sale e continuiamo a mescolare bene finchè il composto non è ben amalgamato. Versiamo quindi l'impasto in una teglia precedentemente imburrata ed infarinata e inforniamo a 175° per 30 minuti.
Nel frattempo prepariamo la farcia: In una ciotola sbattiamo con le fruste i tuorli con due cucchiai (circa 20gr) di zucchero a velo fino ad ottenere un composto chiaro e cremoso. Sbattiamo, in un altro recipiente, lo zucchero avanzato con il burro morbido e uniamo i tuorli. Mescoliamo fino ad ottenere una crema ben amalgamata.
Prepariamo quindi la bagna: in un pentolino portiamo ad ebollizione l'acqua con lo zucchero ed il liquore e lasciamo sobbollire per circa 3-4 minuti.
Infine prepariamo le decorazioni: In due distinti pentolini a bagno maria facciamo fondere il cioccolato nero e bianco. Nel frattempo laviamo ed asciughiamo bene le foglie (scegliamo le più belle e fresche con venature in rilievo). Con un pennellino (o con un coltello) passiamo il cioccolato bianco fuso sulle foglie e le lasciamo solidificare nel frigo. Quando il cioccolato sarà rappreso eliminiamo delicatamente le foglie vere.
Quindi, quando il dolce sarà raffreddato, procediamo all'assemblaggio: Innanzitutto lo tagliamo a metà in senso orizzontale con un coltello. Bagnamo quindi i due dischi con la bagna fredda aiutandoci con un pennello. Farciamo quindi la parte inferiore così ottenuta con crema al burro e ricomponiamo il dolce appoggiando la parte superiore. Spalmiamo con una spatola il cioccolato fuso sulla superficie della torta. Prima che si raffreddi disponiamo al centro della torta le nostre foglie di cioccolato e le cicliegine candite.
Pennelliamo poi i bordi della torta con la marmellata di albicocche calda e facciamovi aderire le codette di cioccolato.

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget
Related Posts with Thumbnails