mercoledì 16 novembre 2011

UN BUDINO...CHE NON E' UN BUDINO!

Probabilmente la maggior parte dii voi, leggendo il nome di questa ricetta avrà subito pensato a dei budini...d'altronde un dolce che si chiama "Budino" altro non può essere che un budino, no!? Eppure questi dolcetti, non sono affatto dei budini ma piuttosto dei tortini di pasta frolla riempiti di crema di riso!  Il motivo per cui vengono chiamati budini di riso proprio non lo so, so solo che questi dolcetti li ho sempre visti in tutte le pasticcerie di Firenze e fin da piccola mi è sempre piaciuto mangiarne uno a colazione insieme a un buon cappuccino o durante una sosta golosa per le vie del centro! E sinceramente credevo che esistessero anche nelle altre città, fin quando mi sono messa alla ricerca della ricetta per prepararli per la colazione della domenica mattina...e mi sono accorta che non esistono altro che qui a Firenze e dintorni! Anzi, dalle parti di Pistoia non li chiamano nemmeno budini di riso, ma Risottini! Sacrilegioooo! Com'è possibile che dei dolcetti così deliziosi non esistono altrove? E il bello (o meglio, il brutto) è che, a differenza di altri dolci tipici toscani entrati di fatto nei ricettari italiani e diventati famosi in ogni cucina del mondo, questi budini di riso sono proprio degli sconosciuti! Ho cercato dovunque, dai siti web ai libri che avevo, dall'enciclopedia di mamma alla bibbia dell'Artusi, ma...niente da fare, quelle poche ricette che ho trovato, che si possono contare sulle dita di una mano, sono ricette approssimative, inventate ma niente di autentico e originale! 
Ero talmente disperata che ho seriamente pensato di sequestrare il mio pasticcere di fiducia per farmi dire, sotto tortura, la vera ricetta dei Budini di riso, ma poi mi son detta: "In fondo che ci vorrà mai a fare un budino di riso, se altro non è che un guscio di frolla che racchiude una profumata crema di riso?" E allora, come uno scienziato pazzo, dopo aver comprato un Budino di riso nella mia pasticceria preferita, l'ho vivisezionato e assaporato lentamente per coglierne l'essenza ad ogni boccone: frolla friabile e burrosa...riso morbido e profumato...vaniglia?...arancia? sicuramente c'è del latte e delle uova nella crema, sennò che crema è? E dopo aver pasticciato tutta la mattina in cucina a fare i miei pazzi esperimenti, sono usciti dal forno dodici deliziosi Budinetti... 


Ovviamente non sono come quelli originali, a partire dalla forma, che non è affatto rotonda ma ovale (ma io gli stampini ovali proprio non sono riuscita a trovarli, quindi ho utilizzato i più classici stampini da muffin in alluminio), e sicuramente, manca quel classico ingrediente segreto che è impossibile da capire ogni volta che si tenta di riprodurre una qualche ricetta originale... forse gli originali hanno un ripieno più massiccio e compatto, meno arioso, forse nella crema c'è più riso e meno uova... Ma comunque il sapore del ripieno e la consistenza della frolla è mooolto simile! E anzi, vi dirò di più, alle mie cavie sono piaciuti molto di più i miei Budini rispetto quelli originali, perchè hanno un ripieno più aromatizzato, soffice e cremoso e un guscio di frolla particolarmente friabile e burroso che li ha resi talmente irresistibili che nell'arco di ventiquattro ore non ce n'era più nemmeno una briciola! 
BUDINI DI RISO



Ingredienti per 12 budini:
- per la pasta frolla:
250gr di farina;
3 tuorli;
1 pizzico di sale;
115gr di burro;
105gr di zucchero;
1 cucchiaino di lievito in polvere;
- per il ripieno:
600ml di latte;
100 gr di riso;
70 gr di zucchero;
2 albumi
1 tuorlo;
la scorza grattugiata di un'arancia;
1/2 baccello di vaniglia.

Procedimento:
Innanzitutto prepariamo la frolla: Tagliamo il burro (a temperatura ambiente) a pezzetti, unire  la scorza d'arancia e lo zucchero ed impastiamo con le mani il più velocemente possibile finchè non saranno ben amalgamati. Uniamo i tuorli leggermente sbattuti e mescoliamo il composto con una frusta a mano. Aggiungiamo quindi la farina, il lievito ed il pizzico di sale e impastiamo il tutto prima con una forchetta e poi con le mani fino ad ottenere una palla. Lasciamo riposare il composto in frigo per almeno 4 ore, meglio se tutta la notte. Quindi prepariamo il ripieno: mettiamo a bollire il riso con il latte e gli aromi (la scorza d'arancia e i semini di vaniglia) in un pentolino a doppio fondo, mescolando di tanto in tanto perchè non si attacchi. Facciamo cuocere finchè il riso non avrà assorbito tutto il latte e sarà morbido. Quindi uniamo lo zucchero, mescoliamo e lasciamolo raffreddare. Quando sarò tiepido aggiungiamo il tuorlo, mescoliamo bene finchè non sarà ben incorporato ed infine uniamo, con lenti movimenti dal basso verso l'alto, gli albumi montati a neve ben ferma. A questo punto, stendiamo la pasta frolla e ritagliamo tanti dischetti con cui andremo a foderare il fondo ed i bordi degli stampini da muffin (o stampini in alluminio). bucherelliamo il fondo e li riempiamo fino al bordo con il composto a base di riso. Inforniamo il tutto a 180° per circa 30/40 minuti o comunque finchè non saranno dorati. Lasciamo raffreddare e spolveriamo con lo zucchero a velo.

51 commenti:

viola ha detto...

ovali o rotondi sono sempre fantastici. Mi piacciono un sacco! e te pareva!!!! ;)
Un bacione

Mary ha detto...

sono bellissimi e molto buoni!

Titti ha detto...

Hum!!! Questi budinetti sono deliziosi! Quando vado a Milano passo sempre con le mie amiche in un bellissimo bar e mi prendo capuccino e budinetto di riso!!! TROPPO BUONO! Brava!

Torviewtoronto ha detto...

yummy looking pictures

Sarah - SUGAR LAB. ha detto...

Ma lo sai che io li adoro? Quando li vedo in qualche bar o pasticceria non resisto proprio.. ma dovevo ancora provare a riprodurli e mi sa proprio che ti rubo la ricetta!! Posso? ;-)

Housewives ha detto...

ahahahahaa anche io alle volte viviseziono quello che mangio... hai fatto un bel lavorone , hanno un aspetto magnifico e credo che nenanche a casa mia avrebbero resistito oltre le 24 ore .

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Li trovo favolosi qualsiasi sia il suo nome tesoro sono davvero una goduria!!bacioni;imma

Deborah ha detto...

Questi budini...non budini hanno un aspetto favoloso! Assolutamente da provare!!!

Memole ha detto...

Mi sembra proprio delizioso!!!

Francesca D. ha detto...

In effetti è la prima volta che ne sento parlare...meno male che hai deciso di farceli conoscere. altrimenti noi poveri milanesi rimanevamo all'oscuro di questa prelibatezza!
Immaginarti che compri un budino di riso al solo scopo di analizzarlo e sezionarlo mi ha fatto venire in mente quando, in Nightmare before christmas, Jack Skeleton seziona i regali di Natale per scoprirne il segretoXD Ero mortaXD

Ale ha detto...

ottimi! i dolci di riso mi piacciono...buon pomeriggio

Chiaretta ha detto...

Ma che bontà! Infatti qui a Roma questi dolci non esistono, dovrò fare una capatina a Firenze! ;-) Sono bellissimi i tuoi budinetti, complimenti!

veronica ha detto...

sono stupendi e fanno venir voglia di essere mngiati...altro che budino!!!

Cinzia ha detto...

Le tue foto rendono alla perfezione la sofficità del ripieno e fanno davvero voglia di provarli :)
Certo ogni città ha il suo "pezzo forte" che la caratterizza, anche da noi ce ne sono un paio, di queste cosucce particolari ed introvabili altrove!

Nani e Lolly ha detto...

Ciao pensa che io li ho mangiati per la prima volta l'anno scorso a Civitavecchia in una pasticceria che li fa' buonissimi. Rientrata a casa li ho fatti e ho fatto pure la torta. Le dosi sono diverse, proverò anche la tua versione.
Ti lascio il link così vedi la mia versione:
http://nanielollycucinaedintorni.blogspot.com/2011/04/torta-risotta.html
Nani

Caia ha detto...

squisiti! in effetti la forma sembra quella di un budino ^__^
ne assaggerei uno molto volentieri.

Emanuela - Pane, burro e alici ha detto...

Me ne sono innamorata appena li ho visti! Splendidi! ciao

sere ha detto...

non saranno quelli con l'ingredienti segreto, ma fanno venire una voglia matta solo a vederli! e hai ragione a proposito del nome: anche io mi son sempre chiesta perchè li chiamano così. Lo trovo molto molto riduttivo!

Monica - Un biscotto al giorno ha detto...

ma buonissimi!!!!! Li avevo mangiati proprio a Firenze e poi non li ho più visti!
Se ho tutti gli ingredienti li provo stasera!! Ti adoro!!!

fausta ha detto...

ciao Claudia, io non li conoscevo proprio... vado subito a consultare un paio di libri che ho sulla cucina (e dolci) toscani... chissà, forse li ho "saltati"...
Fatto sta che la ricetta mi sembra molto golosa e molto belle anche le immagini. Un bacio e buona serata

Marianna ha detto...

Mai sentiti nominare, che peccato :( però secondo me sono ottimi!
Leggendo la ricetta mi ricorda tanto il procedimento della pastiera napoletana o sbaglio?
smack

Alessandra ha detto...

Devono essere veramente deliziosi, e poi a me il riso in versione dolce piace molto. Ciao

°Glo83° ha detto...

non conoscevo questa delizia! complimenti per la riuscita! ;)

Orodorienthe ha detto...

che favolosi!!!!! grazie per la ricetta, ciao

Sarah ha detto...

Fantastici questi nonbudini!!!

Marina ha detto...

Era la mia pasta preferita da piccola! qui si chiama pasta di riso ed è una vera delizia, come la tua!
Copio la ricetta :)

ValeVanilla ha detto...

questo e' il dolce preferito di mia mamma... lo provero'!!! ti sono venuti splendidi, BRAVISSIMA!!!!!

l'albero della carambola ha detto...

Noi ci fidiamo delle tue cavie...e poi poco importa la forma e l'ingrediente segreto. Tu li hai personalizzati e con successo. Mi segno la ricetta, Sonia

Tiziana ha detto...

Rotondi o ovali..noi ci fidiamo della tua versione che mi sembra davvero spettacolare!!! ciao!!

elenuccia ha detto...

Assomigliano tanto ai risini toscani, che io adoro follemente. Ti sono venuti bellissimi, fanno proprio una gran bella figura

Delirious Cake ha detto...

Basta pubblicare ricette così buone e foto così belle ... per favore!!! Ci fai sfigurare! ;D

Ambra ha detto...

Ma come fai a sfornare in continuazione ste goloserie??!!Un giorno o l'altro mi presento a te!!!Bacio

gloria cuce' ha detto...

Che bontà!
Io adoro questi tipi di budini, buonissimi!
Brava!

doretta ha detto...

La mia pastina preferita, quando facevo colazione al bar. Le tue sono bellissime.
In pasticceria, fanno bollire il riso con il latte fino a consumarlo e poi mischiano tutto con la crema pasticcera.

pips ha detto...

qualsiasi cosa siano... sono indiscutibilmente fantastici!

Simo ha detto...

devono essere proprio buoni, sai che non li ho mai assaggiati? Ma mi ispirano...oh se mi ispirano.................

I manicaretti di Annarè ha detto...

Ma claudia,quante bontà che mi sono persa uffa!!Avendo un bimbo piccolo ,non riesco sempre a venirti a trovare,però ora per non perdere nessuna di queste prelibatezze mi aggrego subito tra i tuoi sostenitori!!!A proposito,visto che fai un sacco di bei dolci,se passi da me ,ne ho fatto uno simpatico anch'io ;)!!Un bacione Anna

marika ha detto...

squisiti!!!qusta ricetta la stampo,questo tipo di dolci dall'aria casalinga ma molto rffinata sono la tipologia che amo di più!non vedol'ora di addentane uno!!!!un abbraccio,Marika

Serena ha detto...

Quanto saranno buoni? Anche per me rappresentano la colazione al bar per eccellenza, insieme a un caffè macchiato freddo... I tuoi sono fantastici, ma spiegami come hai fatto a sformarli: hai rovesciato lo stampino da muffin? E il ripieno non esce?

Barbara ha detto...

Non li conoscevo questi dolcetti, sembrano buonissimi!!! Li proverò
Buona serata
Barbara

laura ha detto...

Che bontà! Hanno un aspetto davvero favoloso e sicuramente anche il gusto non è da meno! Che voglia mi hai fato venire...

gabri ha detto...

deliziosi questi dolcetti! molto originali, non ho dubbi che sono migliori di quelli della pasticceria! le cose fatte in casa con amore non hanno rivali!!!

*VaNe* ha detto...

Ciao!!!
Belli questi budini!
Io anche se sono toscana e abito nelle vicinanze di Siena, non avevo mai sentito parlare di questi budinetti, anzi non li ho mai mangiati!!! Però mi sembrano deliziosi!!! Bravissima!
Ahh...passa da me c'è un giochino a cui vorrei che partecipassi se ancora non l'hai fatto!! Ciaooo!

Zucchero e Farina ha detto...

io non li conoscevo! ma che buoni!
mi farebbe piacere se partecipassi al mio nuovo contest, vieni a dare un’occhiata se ti va :-)
http://zuccherofarina.blogspot.com/2011/11/il-dolce-contest-di-natale-con.html

Oxana ha detto...

Bel budino non budino, però! Brava, Claudia:))
Bacione

Stefania ha detto...

Mi piace moltissimo questa tua ricetta ♥ ciao

Julie ha detto...

Io sono una di quelli che non conoscono questi dolcetti, che sono una vera meraviglia *O*!
E complimenti per il blog, è davvero carino. Ti seguo ;)

Rika ha detto...

Complimeni per il Blog!!!!!
E' veramente bellissimo!!!
Ti seguiro' volentieri!!!

Mila ha detto...

Mai assaggiati ma devono essere deliziosi...forse assomigliano a delle tortine ripiene di crema di riso che su vendono da noi in pasticceria, ma i tuoi mi sembrano molto piu' soffici e aromatici, bravissima.

Anonimo ha detto...

CIAO a parma ci sono eccome questi dolcetti.
La mia mamma fa la torta di riso ma non prevede la pasta frolla. E' fatta solo con riso uova zucchero e vaniglia o arancio per aromatizzare.
proverò anche la tua versione, mi incuriosisce
sara

Anonimo ha detto...

Complimenti! Si sono i veri budini di riso che si trovano ahimè solo in toscana (sono toscana emigrata); li ho fatti con la tua ricetta e sono venuti buonissimi! Grazie, :). Anna Laura.

Si è verificato un errore nel gadget
Related Posts with Thumbnails