domenica 9 maggio 2010

L'IMPRESA (IM)POSSIBILE: CHIFFON CAKE AL MARASCHINO E MOUSSE DI FRAGOLE

Questo dolce è stat un impresa, non vi dico quanto mi ha fatto dannare...per non parlare della confusione che ho creato in cucina durante la sua preparazione...pensate che ero quasi tentata di cestinarlo!!! Allora, oggi ero invitata a pranzo a casa del mio ragazzo e siccome fra l'altro era la festa della mamma, l'idea era quella di fare un dolce a base di fragole o comunque rosa, qualcosa di semplice ma di effetto. Non avevo però un granchè di cioccolato, avevo un sacco di fragole che si sciupavano, della panna che avevo comprato per il dolce del compleanno della mamma e che non avevo utilizzato e del mascarpone avanzato. Che dolce potevo quindi fare? Mi è subito balzato in mente in bel ciambellone farcito con mousse di fragola e mascarpone. Ed è allora che sono iniziati i problemi: In fase di cottura il ciambellone è talmente lievitato che è praticamente straripato dallo stampo. Una volta sformato era talemnte soffice che era difficilissimo tagliarlo in tre strati. Poi c'è stato il turno della mousse, la sua preparazione è stat perfetta, ma chiaramente richiedeva un bel riposo in frigo di almeno 2 o 3 al fine di rassodarsi un pò...tempo che io di certo no navevo, dato che erano le 10.00 ed il pranzo era alle 12.30 a 20km da casa mia! Quindi ho subito farcito il ciambellone e...ed è stato un incubo! la mousse colava da tutte le parti, più ne mettevi e più ne perdevi! Finalmente ero riuscita a ricomporre i lciambellone e... non era finita! perchè ho avuto la brillante idea di decorarla con della ganache di cioccolato bianco e panna che era risultata essere però troppo liquida e poco colorata... è colata dappertutto e ha ricoperto il ciambellone di un velo semitrasparente..Insomma il dolce non era affatto invitante, anzi! Dovevo quindi trovare una soluzione, così alla fine vi ho posizionato sopra la superficie delle fragole e spolverato con del cioccolato bianco grattugiato... A vederlo non si direbbe che ero tentata di buttarlo, vero?? E non spaete le feste che i suoceri mi hanno fatto quando l'hanno visto! Per non parlare di quando l'hanno assaggiato! Effettivamente l'impasto era molto soffice e per niente stopposo, la mousse era dolce e fresca..insomma alla fine si è rivelato un ottimo dolce, per fortuna! Però vi consiglio di preparare il ciambellone  e la mousse il giorno prima! :-)

CHIFFON CAKE AL MARASCHINO
E MOUSSE DI FRAGOLE


Ingredienti (stampo da 24 cm di diametro alto 10cm):

- CHIFFON CAKE AL MARASCHINO:
280 gr di zucchero a velo;
180 gr di acqua;
7 uova;
1 bustina di lievito;
30 gr di Maraschino;
80gr di olio di semi;
300 gr di farina;
3 pizzichini di sale;

- MOUSSE DI FRAGOLE:
125 gr di fragole;
100 gr di zucchero;
200 gr di panna fresca da montare;
5 gr di colla di pesce
20 gr di Maraschino

-GANACHE AL CIOCCOLATO BIANCO:
70 gr di panna fresca da montare;
125 gr di ciocoolato bianco;

- scaglie di cioccolato bianco e fragole

Procedimento:
Innanzitutto prepariamo la mousse di fragole: In un recipiente ammolliamo la colla di pesce. Nel frattempo laviamo e frulliamo le fragole insieme allo zucchero nel mixer. A parte montiamo bene la panna. Uniamo quindi la salsa di fragole alla panna mescolando delicatamente per non smontarla. Scaldiamo il maraschino, e aggiungiamoci la colla di pesce ben strizzata, mescolando bene finchè non si è completamente sciolta. Aggiungiamola alla mousse e mescoliamo bene. Facciamo riposare la mousse in frigo per almeno 2 ore.
Prepariamo quindi lo Chiffon Cake: In un recipiente capiente setacciamo la farina,il lievito, il sale e lo zucchero. Apriamo a fontana e versiamo l'olio, i tuorli, l'acqua e il maraschino. Con le fruste elettriche sbattiamo bene gli ingredienti fino a rendere i lcomposto cremoso, po incorporiamo gradualmente gli albumi montati a neve ferma, mescolando dall'alto al basso per non smontare la preparazione. Versiamo il composto nello stampo imburrato ed infarinato e inforniamo a 160° per 50 minuti. Poi alziamo la temperatura a 175° e cuociamo per altri 10 minuti. Una volta trascorso questo tempo sforniamo la torta e la facciamo raffreddare sulla gratella.
Intanto prepariamo la ganache: portiamo a bollore la panna e, fuori dal fuoco uniamo il cioccolato bianco tritato, mescolando bene. Lasciamola raffreddare  in frigo per almeno 30 minuti coperta con la pellicola a contatto (la ganache dovrà risultare densa ma ancora fluida).
Tagliamo quindi il ciambellone in tre strati. Se appare troppo asciutto bagnamo ogni lato di ciascun disco così ottenuto con del latte.

Sistemiamo il primo disco al centro del vassoio e vi spalmiamo sopra la mousse livellandola bene. Vi posizioniamo sopra il secondo disco, e ricopriamo anche questo con la mousse livellandola bene.
A questo punto vi distribuiamo sopra tutta la superficie la ganche. Decoriamo infine con fragole e scaglie di cioccolato.

1 commento:

Dalila ha detto...

..e meno male che non l'hai buttato! è venuto proprio un bel (e buono sicuramente!!) dolce: brava!
comunque è vero.. sempre meglio stare larghi coi tempi! ;)

Si è verificato un errore nel gadget
Related Posts with Thumbnails