domenica 30 gennaio 2011

BEKEWELL TART...OR PUDDING?

Mi sono imbattuta in questo dolce per caso, cercando una variante alla Torta di grano duro integrale e mirtilli di Montersino. Non che non mi intrigasse quella torta, anzi, ma in mancanza di grano duro, olio di soia e altri ingredienti piuttosto introvabili, avevo deciso di farne una versione più "comune". Così ho scoperto che l'idea di torta che mi ero costruita io aveva già un nome e una sua storia...E te pareva!
La Bekewell Tart è un dolce profondamente British dalle origini non molto chiare ma sicuramente risalenti agli inizi del 1800, quando, la padrona di casa del White Horse Inn a Bewekell (in Inghilterra) chiese al suo cuoco una crostata alla marmellata (o un budino?) per i suoi ospiti. Tuttavia, il povero cuoco, avendo interpretato male le istruzioni, invece di mescolare le uova e la pasta di mandorle con l'imapsto, la spalmò sopra la marmellata (oppure fece una normale frolla, spalmando poi sulla base la marmellata e sopra le uova e la pasta di mandorle?). Insomma, fatto sta che da un errore nacque un vero e proprio successo, al punto tale da far diventare il questo dolce il piatto forte di quella locanda e quindi della cittadina di Bekewell.
Ora ditemi voi quante volte vi è capitato di sbagliare una ricetta creando un nuovo dolce dal successo assicurato? MAI! Perchè capita solo a loro...ma loro chi poi? Non è che fossero tutti geni come Einstein, erano semplici cuochi di corte, persone normalissime che si dovevano occupare della preparazione dei pasti dei signorotti che non si volevano sporcare le mani a cucinare! Eppure per un semplice sbaglio sono diventati famosi..Mah, valle a capire le leggi del destino!!
Ad ogni modo, una volta scoperto che il dolce che volevo fare io esisteva già, ho disperatamente cercato la ricetta originale ma...non esiste! Infatti la crema frangipane può essere più o meno soda, la marmellata può essere di ciliegie, fragole mirtilli o altro, la pasta frolla può essere più o meno burrosa, diciamo che l'importante è che ci sia un guscio di frolla, che racchiude una crema frangipane adagiata sopra uno strato di marmellata spalmato sul fondo della frolla stessa.
E proprio per questo suo essere così variabile, non si è ancora capito se sia una "Tart" oppure un "Pudding", dipende un pò dalla consistenza della frangipane.
Per la frolla ho utilizzato la mia classica ricetta ormai più volte collaudata, ma aromatizzata alla vaniglia, mentre per la ricetta della crema Frangipane proviene direttamente da Montersino, già utilizzata in occasione di questa crostata. La marmellata ovviamente è Fiordifrutta di Rigoni di Asiago, preparata con prodotti biologici e dolcificata con il succo di mele selvatiche.
Credo che la mia versione nel complesso abbia portato a sfornare più una Tart che un Pudding, dato che la crema frangipane che ho usato è piuttosto soda, anche se rimane pur sempre molto morbida e sofficie anche dopo la cottura. La Bakewell Tart è comunque una torta semplice e veloce da realizzare, (ci ho messo di più a scrivere la ricetta che a farla materialmente!) perfetta per ogni occasione e ovviamente molto golosa. La morbida crema frangipane, delicata e profumata, si sposa alla perfezione con la marmellata di ciliegie esaltandone il sapore all'ennesima potenza e si scontra con la frolla, fragrante e aromatizzata alla vaniglia, creando un magico incontro di consistenze che rende la torta semplicemente irresistibile!

BAKEWELL CHERRY TART



Ingredienti per uno stampo apribile di 24cm di diametro:
- per la pasta frolla:
300 gr di farina;
150 gr di burro;
2 uova;
100 gr di zucchero;
1 cucchiaino di lievito;
1 baccello di vaniglia
- per la crema frangipane:
125 gr di mandorle in polvere;
125 gr di burro;
125 gr di zucchero a velo;
125 gr di uova intere (circa 2 uova)
50 gr di farina 00
- 250gr di marmellata alle ciliegie (Rigoni di Asiago);

Procedimento:
Innanzitutto prepariamo la PASTA FROLLA: In una ciotola mescoliamo velocemente il burro freddo tagliato a dadini, con lo zucchero e le uova (utilizzeremo un uovo e un tuorlo) fino ad ottenere un composto omogeneo; uniamo quindi la vaniglia, la farina ed il lievito e lavoriamo bene prima con una forchetta poi con le mani finchè la farina non è completamente incorporata ed il composto non è elastico ed uniforme. Lasciamo riposare l'impasto in frigo per almeno 30 minuti.
Mentre la frolla riposa in frigo prepariamo la CREMA FRANGIPANE: In una ciotola montiamo il burro e lo zucchero a velo fino ad ottenere un composto cremoso, uniamo quindi, ad una, ad una le uova , poi incorporiamo la farina e le mandorle impastando il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.
Rivestiamo la tortiera con la pasta frolla preparata, bucherelliamo il fondo e vi spalmiamo sopra la marmellata di ciliegie. Quindi versiamo la crema frangipane, livellandola bene.
Inforniamo a 180° per circa 30minuti o comunque finchè la crema non sarà dorata.
Eventualmente, quando la torta sarà completamente raffreddatata, potete spolverarla di zucchero a velo o decorarla con della glassa come ho fatto io.

38 commenti:

Federica ha detto...

Ma guarda che coincidenza ^__^ Ho fatto una torta simile come concetto giuto questo we dalla parigina di G.Pina. Solo che alla copertura di pan di spagna ho sostituito una quasi tenerina al cioccolato bianco. Certo però che anche la crema frangipane...mi stuzzica e non poco. Mi sa che sarà la prossima versione...molto prossima ^__^ Un bacione

Roberta ha detto...

ciao carissima , questo risultato è strepitoso ^_^
ne mangerei una fetta molto volentieri! complimenti!

michelangelo in the kitchen ha detto...

This is one of the best tarts I have ever tasted! You made it like the one I use to buy from an italian pastry shop. I tried to make it with no success but I am going to follow your recipe for it looks absolutely delicious! I love the icing on top! Thanks for making this and I am glad to know your fabulous blog! See you on your next post! Ciao!

Ellie ha detto...

ti e' venuta comunque benissimo! Io questa torta la mangio in versione mignon/ bar da EAT dove la vendono in confezioni mo-porzione, ed e' uno dei miei dolcini preferiti :)

memmea ha detto...

Che buona......e tu veramente brava!

dibuongusto ha detto...

Che delizia, adoro le crostate.
Perchè è tardi, altrimenti mi sarei messa a prepararla!
Grazie della visita, Dibuongusto

saretta m. ha detto...

Se devo essere sincera, io alle storie di piatti favolosi nati per caso ci credo ma non troppo. Secondo me questa Bekewell il cuoco se l'è provata più volte prima di proporla ad una cena di corte. Riguardo la tua posso dire che indipendente dal fatto che non sia la versione originale(la quale mi è sembrato di capire che non esiste) sembra splendida e dal sapore ottimo. Buona la crema con le mandorle e indovinato, a mio modesto parere, il gusto della confettura. Un dolce delizioso. Un bacione

Milen@ ha detto...

L'ho scoperta l'anno scorso ed è stato un delirio: è un dolce irresistibile!

Paola ha detto...

conosco la torta di Montersino a cui ti riferisci e devo dire che la tua Bekewell non ha nulla da invidiargli. E' favolosa e ha un aspetto davvero invitante

viola ha detto...

Dev'essere deliziosa.....ha tutti gli ingredienti per essere irresistibile!
Complimenti...una vera golosità. Un bacione

Erica ha detto...

io non conoscevo le torte di cui parli ma... la tua è davvero meravigliosa *_*

Alessandra ha detto...

Ciao Claudia,

mi spiace per il libro, eri comunque in tempo, l'estrazione era oggi... ma ne faro' un'altra (per un altro libro credo) il mese prossimo :-)

Sweet As e' appena andato fuori stampa (dopo 6 anni) per questo ho fatto il giveaway, penso che ce ne siano ancora in giro sul net, in posti come questo

http://cgi.ebay.ph/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&item=400099901705

ma bisogna cercarli...

grazie ancora per aver partecipato, e buona fortuna per la prossima volta!

ciao

Alessandra

arabafelice ha detto...

Mi hai fatto morire. E' vero, quando ho fatto qualche errore in un dolce e' venuta sempre fuori una ciofeca!!!!

A te invece, la torta e' venuta meravigliosa :-)

mariacristina ha detto...

Che torta, spettacolare nella sua semplicità. Un abbraccio e buona giornata.

Ambra ha detto...

Ma quante ne sai???Ogni volta che passo di qui imparo qualcosa...e come sempre ci lascio tanto di occhi!!!Sforni una meraviglia dietro l'altra!!Smack!!

valerioscialla ha detto...

una ricetta interessante!!! Potrei dire che somiglia vagamente, come ripieno intendo, agli italici bocconotti, in versione più elegante ovviamente!! Bella ricetta

dolci a ...gogo!!! ha detto...

adoro i dolci in stile british mi sono sempre piaciuti e questo nn è da meno,favoloso!!baci imma

Fabiana ha detto...

quella fettina lì... mi ispira da matti... e poi la crema frangipane è una vera tentazione... un bacio

Ely ha detto...

questa è una prelibatezza... davvero un torta da gran pasticcera quale tu sei!!!! un bacione Ely

Stefania ha detto...

Una bella torta l'assaggerei molto volentieri ciao

Umm Mymoonah ha detto...

Wow! the bakewell tart looks very scrumptious. Perfectly baked. I love your blog, it's really an feast to the eyes. Thank you for visiting my blog and leaving your sweet comments :)

meggY ha detto...

Tesorina ma qui dev'essere successo qualcosa, mi sono persa un sacco di delizie, le tue ricette non mi venivano aggiornate :( :( mi sono persa la favolosa torta qui sotto, e i bellissimi cupcakes, nooo!
Bhe meno male che questa torta strepistosa sono ancora in tempo ... ne è avanzata un po?Buonissima, non l'avevo mai sentita!!
Bacioni e buona settimana!!!
PS non avevi letto del viaggio?In agosto andrò 3 settimane on the road in California, ma manca cosi tanto!!!

C&G ha detto...

ciao! scopriamo il tuo blog adesso. che belle ricette ed idee! e questa torta frangipane-cilige é molto tentante! Contaci tra i tuoi sostenitori! Giorgia & Cyril

Raffaella ha detto...

Ha un aspetto molto invitante e ne mangerei volentieri una fetta.
Non ho mai fatto questo tipo di crema e credo che proverò la tua.
Complimenti cara!
Un bacio
Raffa

Carolina ha detto...

È la prima volta che sento parlare di questa "Bekewell Tart", ma potrebbe stare molto bene nelle mie English Lessons! ;)

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

La torta ha un'aspetto goloso e invitante e con il tocco storico ha una marcia in più :-) Grazie per la ricerca dettagliata!

Aurore ha detto...

questa ricetta la ho sul mio libro di ricette inglesi ma non l'ho ancora provata.... la devo assolutamente provare!!

lo81 ha detto...

Adoro la bekewell tart! Pensa che in Inghilterra la vendono in versione monoporzione, tipo crostatine...io ne andavo pazza! Vedendo la tua torta mi hai fatto tornare in mente quanto era buona!

Mary ha detto...

I've read about this cake but never tried to make it. Now I've been inspired. I love the food and recipes you feature here. I'll definitely be back. Thanks for visiting my blog. I really hope you'll come again. Have a great day. Blessings...Mary

Torviewtoronto ha detto...

this looks delicious

Onde99 ha detto...

Ma sai che ne parlavo giorni fa con una collega? Ma com'è possibile che da un errore nascano dei capolavori? Soprattutto perché, secondo le leggende, si tratta di errori talmente scemi che nessun cuoco mediamente esperto potrebbe commetterli, quindi non è credibile che M.me Tatin, nel fare una crostata, abbia rovesciato le mele nella tortiera e poi si sia detta "toh, guarda, ho dimenticato la pasta frolla, mettiamola sopra, qualcosa succederà", come si fa a dimenticare la frolla quando si fa una crostata? O la tipa del Toll House Inn, che, in mancanza di cacao in polvere, ha scaraventato dei quadrotti di fondente nell'impasto dei biscotti pensando che si polverizzassero da soli (nessuna persona sana di mente può pensare una cosa del genere...) e, guarda un po', ha creato i chocolate chip cookies. Come no.
L'importante è che i risultati (secondo me accuratamente studiati) siano quelli che le tue foto dimostrano: questa torta sembra una goduria!

LaMeringhetta ha detto...

wow!! sembra deliziosa!! Complimenti =)

( parentesiculinaria ) ha detto...

Beh... consideriamo che all'epoca non era poi tutto già inventato come adesso. E vuoi mettere avere come sposnsor uno stuolo di soddisfatti signorotti che poi rientrati nei proprio feudi narravano di codeste preparazioni?? :D
Ad ogni modo la frangipane di messere Montersino è un garanzia... deliziosa!
E deliziosa questa bekewell che diciamocelo... mi sa che la sua fama la merita!

Satya ha detto...

this is such a lovely site ... I was always looking for inspiration and after finding your site I am going to try lot of pastries...if u get time do visit my blog


Super Yummy Recipes

sandramilù ha detto...

.........questa ricetta mi intriga assai!!!
Complimenti...penso che presto ti ruberò la rticetta!!!!

Buonissima!!!

Ciao ciaoooooooooooo

Marjlou ha detto...

Direi che però una certezza c'è: è buonissima!
Da provare!

Tiziana ha detto...

Che bella ricerca hai fatto per realizzare la tua torta, ti è riuscita benissimo e mi intriga, mi viene voglia di cimentarmi anche io nella sua preparazione magari variando un pò una delle tante variabili ^_^

Bello il tuo blog,

Beatrice ha detto...

ho provato a fare la bakewell ed è venuta ottima ottima!!!!!!!!!
veramente fantastica!!!!!!

Si è verificato un errore nel gadget
Related Posts with Thumbnails