lunedì 30 gennaio 2012

L'ORGOGLIO DELLE KONDITOREI AUSTRIACHE...

"C'era una volta una principessa..." quante volte l'avete sentita questa storia!? Beh, se sono un'inguaribile romantica e sognatrice ci sarà un motivo! Sono praticamente cresciuta ascoltando storie di principesse bellissime e principi azzurri, da Cenerentola a Biancaneve passando per la Sirenetta...e poi c'era lei, Sissi, una prinpessa reale che non era il frutto della mente fantasiosa di uno scrittore romantico ma era una principessa in carne ossa, con i suoi difetti, problemi ed angosce! Perchè nonostante avesse sposato il principe dei suoi sogni, bello ricco e affascinante, era una giovane ragazza dall'animo sensibile ma irrequieto,  ossessionata dalla bellezza dei suoi capelli, dall'igiene personale e dal peso forma...ma nonostante la sua fissazione per la linea ogni tanto una fetta di Sacher se la concedeva anche lei! :-)
Beh, d'altronde come si fa a resistere di fronte a tanta golosità?


La Sacher Torte è forse il dolce al cioccolato più classico conosciuto al mondo, inventato nel lontano 1832 dal giovane pasticcere Franz Sacher, incaricato di sostituire il suo maestro, per soddisfare i capricci dell'allora Ministro degli Esteri Austriaco. La ricetta originale è ovviamente segreta, gelosamente custodita dall'Hotel Sacher di Vienna che si contende il primato di preparare l'unica e sola originale Sacher Torte, avendola addirittura protetta da un apposito marchio di fabbrica!!! 
...Ma nulla vieta di provare ad imitarla, visto che comunque gli elementi principali che la caratterizzano sono solo tre: il pan di spagna al cioccolato, la marmellata di albicocche e la glassa al cioccolato! Peccato però che riuscire a realizzare un ottima Sacher non sia proprio una passeggiata: il Pan di Spagna dev'essere soffice, umidiccio, ben impregnato di marmellata, la glassa lucidissima, i sapori e gli aromi devono essere ben amalgamati tra loro! Per questo si consiglia di prepararla il giorno prima, di scaldare la marmellata prima di farcirla, in modo tale da inumidire il pan di spagna e permettere al suo profumo di penetrare nell'impasto, di spennellare poi tutta la superficie con la marmellata di albicocche diluita con qualche cucchiaio di acqua in modo tale da rendere la superficie omogenea prima di versarci sopra la glassa...e poi c'è appunto la glassa, la vera ciliegina sulla torta, che dev'essere a base di acqua, zucchero e cioccolato, rigorosamente lucida e dalla texture vellutata. Ah! Ovviamente poi c'è l'ingrediente segreto, che non ci è dato di conoscere che rende la torta unica e inimitabile! Ma vi assicuro che già seguendo questi piccoli accorgimenti riuscirete a realizzare una Sacher del tutto simile all'originale, ovvero un dolce peccaminoso in grado di esaltare le nostre papille gustative all'ennesima potenza, soffice, profumato, delicato e gustoso!

SACHER TORTE


Ingredienti (tortiera dal diametro di 24 cm alta almeno 10 cm)
- per il Pan di Spagna al cioccolato:
150 gr di burro;
180 gr di cioccolato fondente;
150 gr di farina;
un pizzico di sale;
6 uova;
1 bustina di vanillina;
150 gr di zucchero;
- per farcire:
450gr di marmellata di albicocche;
- per la copertura:
125 gr di acqua;
150 gr di cioccolato fondente;
200 gr di zucchero;
6 cucchiai di marmellata di albicocche diluita con qualche cucchiaio di acqua.

Procedimento:
Innanzitutto facciamo sciogliere il cioccolato a bagnomaria.
Nel frattempo montiamo il burro con 80 g di zucchero, aggiungiamo quindi i tuorli e sbattiamo il tutto con le fruste. Sempre continuando a mescolare aggiungiamo piano piano il cioccolato fuso e la farina setacciata fino a otterete un impasto omogeneo. Montiamo quindi gli albumi a neve ben ferma con un pizzico di sale e aggiungiamo il restante zucchero e la vanillina continuando a montare per un minuto.
Incorporiamo quindi gli albumi all'impasto un pò per volta fino ad ottenere impasto omogeneo e uniforme
Versiamo il composto nella teglia imburrata ed infarinata e livelliamolo per bene, facendo attenzione soprattutto ai bordi. Inforniamo il dolce a 170° per circa 40/50 minuti (prova stecchino sempre valida!!!)
Appena tolta dal forno facciamo intiepidire la torta nella tortiera per 5 minuti, poi facciamola raffreddare su una gratella. Tagliamo quindi in due la torta, riscaldiamo la marmellata di albicocche e la stendiamo su uno dei due dischi, quindi copriamo con l'altra metà della torta. Stemperiamo la restante marmellata sul fuoco con un paio di cucchiai di acqua, poi setacciamola e spennelliamola sull'intera superficie della torta. Lasciamo raffreddare per circa 15 minuti.
Prepariamo infine la glassa: facciamo sciogliere lo zucchero con l'acqua in un pentolino, formando uno sciroppo trasparente, poi, a parte,  facciamo sciogliere il cioccolato a bagnomaria.
Quando lo sciroppo sarà cristallino, uniamovi il cioccolato fuso, togliamo il pentolino dal fuoco e mescoliamo energicamente per fare amalgamare i due liquidi. Versiamo quindi la glassa così ottenuta sulla torta, ricoprendola in modo uniforme.

32 commenti:

Mary ha detto...

Un dolce favoloso con cui coccolarsi!

raffy ha detto...

che spettacoloooooooooo!!! è uno splendore...super golosa...

Emanuela - Pane, burro e alici ha detto...

Molto invitante! Ti è venuta benissimo! :)

Mary ha detto...

Meraviglia delle meraviglie.....il mio dolce preferito in assoluto!

Rosaria ha detto...

ehi ma che bella torta!!!!e che bel post...tutte siamo cresciute col mito delle principesse....ma purtroppo anche per le principesse la vita reale è un 'altra

Al Cuoco! ha detto...

Con questa sacher ci fai sognare :)

Elena ha detto...

Non ho mai osato cimentarmi con la Sacher, ho il ricordo di una tale bontà di quella che mangiavo a Vienna... ma mi appunto la tua ricetta. Complimenti anche per la decorazione!

°Glo83° ha detto...

stragolosaaa!!! mi chiedo anch'io come si fa a resistere...divorerei lo schermo! ;)

La cucina di Esme ha detto...

sono capitata per caso nel tuo blog e cosa trovo la mia torta preferita in assoluto e così come potevo non diventare una tua sostenitrice?! Se ti va di ricambiare passada me per un caffè!

carpe diem ha detto...

dico sempre ''devo fare la torta sacher''invece...la devo fare la tua è golosissima!

stefy ha detto...

Ma questo è un vero e proprio attentato al mio tentativo di stare a dieta.....è uno spettacolo.......arrivo.............

Dana ha detto...

Davanti a una Sacher non c'è principessa che tenga e l'interno della tua mette voglia di addentarla.
A presto!

NADIA ha detto...

Grazie per avermi fatto conoscere il tuo blog. Davvero molto carino e soprattutto ricco di ricette super invitanti, come la mitica Sacher. Con questo tempaccio ce ne vorrebbe una bella fetta con una tazza di tè nero bollente!
A presto,

Nadia - Alte Forchette -

Giovanna ha detto...

La Sacher è mitica! Ti è venuta molto bene!!! ^_^
Un bacione e buona settimana

l'albero della carambola ha detto...

Anch'io sono un'estimatrice della Sacher e mi riprometto sempre di prepararla ancora...magari stavolta seguirò la tua ricetta...un saluto simo

Ombretta ha detto...

Porca miseria ho l'acquolina ! Io l ho mangiata proprio in Austria ed era divina! Mi segno la ricetta e ci provo :-) bacioni

Torte e Decorazioni ha detto...

Un dolce favoloso,la fetta e di una bontà unica!!
Buon inizio settimana Francesca

Ann *BperBiscotto* ha detto...

Credo sia una dei miei dolci preferiti :)
E' semplicemente perfetta.

P.s. anche io adoravo Sissi da piccola dopo aver visto i film su di lei ;)

Daniela ha detto...

E' favolosa la tua torta sache, ci fai sognare. Buona settimana Daniela.

Oggivicucinocosi ha detto...

Che delizia! Buonissima !!!La presentazione stupenda per un dolce regale!Bravissima!

Oggivicucinocosi ha detto...

Che delizia! Buonissima !!!La presentazione stupenda per un dolce regale!Bravissima!

Rosy ha detto...

Mmm la Sacher è una delle mie torte preferite

Rosy - Rosemarie & Thyme

Monica - Un biscotto al giorno ha detto...

è venuta perfetta!!! anche la scritta! doppio wow!

Serena ha detto...

Tu dici che pure Sissi se la concedeva? Ho letto una sua biografia dove non è che la sua salute mentale ci passa tanto bene... Fa niente, la sua porzione la mangio io!

lara ha detto...

l'immagine promette benissimo! mi fai un po' di invidia perchè al mio compleanno io e mia nonna abbiamo provato a farla, ma non è venuta bella come la tua e non ci è neanche venuta la glassa :) complimenti, ottimo lavoro come sempre!

faustidda ha detto...

,,, un altro dolce al cioccolato ed un altro successo! Una tua interpretazione della Sacher che son sicura fosse una vera delizia. Un abbraccio

Patrizia ha detto...

Non ci crederai cara Claudia, ma nonostante adori questo dolce non ho mai provato a farlo!! Una vergogna vero? Intanto mi gusto una bella fettona della tua che è venuta davvero perfetto e nel frattempo aspetto che mi venga la voglia di provare...Non si sa mai!! Un baciotto e buona serata!

A tavola insieme con...Daniela ha detto...

Con questo dolce non si può mai sbagliare...che meraviglia! ciao e complimenti per il tuo goloso blog! danyxxx

Gio ha detto...

e chi resiste a una fetta di questa golosità??? :D
complimenti!

kristel ha detto...

Ma che golosità questa sacher. Mia mamma la fa abbastanza spesso, é la torta preferità di mio papà. Anche io l'adoro. Sono anni che spero di andare a Vienna per provare "quella vera". La tua sembra davvero squisita! :)

Simo ha detto...

farei follie per una fettazza di questa meraviglia.............

Snooky doodle ha detto...

che b ella e golosa questa torta!

Si è verificato un errore nel gadget
Related Posts with Thumbnails