lunedì 14 maggio 2012

TORTA CON GRANO SARACENO VERS. 2.0


Ultimamente sono diventata proprio negligente: i miei post sono sempre più rari....ed anche i miei "pasticci"! Sarà la primavera, con questo suo bizzarro alternarsi di giorni afosi &soleggiati e giorni grigi&piovosi, o la stanchezza per lo stress accumulato di un anno di lavoro che mi priva anche di quelle poche, ultime forze rimaste (urgono le ferieeeeee!) e offusca la mia mente...chissà, ma questa cucina va sempre più a rilento... Così, approfittando di questo momento di "defiance" generale in cui non riesco più neppure a trovare l'ispirazione per nuove creazioni dolciarie, ho pensato di  rivedere qualche mia vecchia ricetta un pò insoddisfacente per migliorarla e riproporla in una versione più golosa, invitante ed esteticamente più fotogenica.
Una di queste,a d esempio, è la torta di grano saraceno e pere adocchiata qualche tempo fa su "Sale & Pepe" una torta formata da un soffice impasto al grano saraceno arricchita da tante fettine di pere disposte a raggiera sopra la superficie della torta.
Descritta così non sembrerebbe affatto una pessima torta, e infatti non lo era! Solo che, in fase di cottura era cresciuta talmente tanto che le pere erano praticamente scomparse nei meandri dell'impasto, cosìcche la torta era diventata decisamente troppo asciutta e le pere si percepivano a malapena! So bene che molti di voi, combattono ogni giorno con il forno perchè non riescono ad ottenere delle torte perfettamente lievitate, belle alte e gonfie, ma a me le torte di frutta, e in particolare quelle alle mele/pere, mi piacciono quando hanno tanta frutta e poco impasto, quando hanno quel sapore particolarmente fruttato e quell'impasto basso, giusto una base, un sostegno, che possa impregnarsi del succo che fuoriesce dalla frutta in fase di cottura in modo da diventare umido e morbido.
Così ho pensato di rifarla riducendo innanzi tutto di 1/3 le dosi dell'impasto in modo da ottenere un dolce che avesse un altezza più "proporzionata" ai miei gusti.
Siccome poi, come al solito, quando inizio a personalizzare le ricette, ci prendo la mano e da una semplice virgola stravolgo tutti gli ingredienti, non mi sono limitata a ridurre le dosi di impasto, ma ho aggiunto all'impasto anche dei mirtilli freschi ed ho persino sostituito le mele alle pere che reggono meglio la cottura perchè, pur rendendo umido l'impasto, non si "spappolano" e rimangono belle corpose anche dopo  40minuti di forno a 180°! Ah ovviamente, non ho rinunciato al classico "cucchiaino di cannella" che secondo me, con le mele ci sta da dio! :-)
Il risultato?
Una torta dal gusto un pò rustico ma piacevole, dal sapore incredibilmente delizioso, profumato e fruttato che già al primo assaggio rievoca ricordi lontani di quelle bellissime giornate passate tra le incantevoli vallate alpine, un impasto soffice e umido, arricchito con tante fettine di mele, accuratamente disposte a raggiera, e  tanti mirtilli che creano un simpatico effetto a pois e smorzano, con il loro retrogusto acidulo e fresco, il sapore dolce e caldo della torta...Insomma il dolce perfetto per ogni occasione e per ogni stagione che potete servire, in inverno, accompagnato con una tazza di thé fumante, o in estate, potete tranquillamente servire a fette durante un pic nic in un bel prato fiorito!


TORTA DI GRANO SARACENO 
ALLE MELE E MIRTILLI





Ingredienti (per uno stampo dal diametro di 24 cm):

100 gr di farina 00;
120 gr di farina di grano saraceno;
1/2 bustina di lievito;
1 pizzico di sale;
3 uova;
120 gr di zucchero;
3 cucchiai di rum;
100 gr di burro;
1 pizzico di cannella.
125gr di mirtilli freschi;
3 mele golden


Procedimento:

Setacciamo la farina 00 con il lievito ed il sale. In una ciotola montiamo il burro con lo zucchero fino ad ottenere un composto morbido e cremoso. Uniamo quindi un cucchiaio di farina 00 ed un uovo intero e mescoliamo bene con le fruste elettriche finchè non saranno ben amalgamati. Aggiungiamo quindi un altro cucchiaio e un uovo, mescoliamo e ripetiamo la stessa operazione fino a che non abbiamo incorporato l'ultimo uovo. Uniamo quindi la farina rimasta, quella di grano saraceno, il rum e amalgamiamo il tutto. Infine aggiungiamo i mirtilli e mescoliamo bene. Versiamo l'impasto in uno stampo a cerchio apribile foderato di carta da forno. Sbucciamo le mele, le priviamo del torsolo, le tagliamo a fettine sottili. le disponiamo a raggiera sulla superficie dell'impasto. 
Inforniamo a 180° per circa 45 minuti.

29 commenti:

Meggy ha detto...

Sei perdonatissima, specie se te ne esci con un dolce così meraviglioso :) Anch'io sto latitando un po' in fatto di post & ricette, ma la mia cucina è sempre in fermento!Un bacione e buona settimana!

Federica ha detto...

Anche a me le torte di frutta piacciono generalmente con tantissima frutta e poca pasta. Ma forse il problema non è stato il forno che l’ha fatta crescere troppo, magari era troppa pasta davvero! Mi piace questa rivisitazione nelle dosi e nella frutta, anche con quell’aggiunta di pois che creano un effetto bellissimo oltre ad arricchire il gusto di golosità in più :) Bacioni, buona settimana

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Dai che ti perdoniamo e come del resto ci presenti sempre delle emraviglie che mi incollano davanti al monitor!!!Un bacione imma

Al Cuoco! ha detto...

Anche io la penso come te, la frutta si deve sentire.
Bravissima :)

Patrizia ha detto...

Questa mi sembra davvero perfetta!!! Hai fatto benissimo a riproporla e lo stravolgimento della ricetta secondo me è stato un vero successo...Rustica e golosissima al punto giusto!! Un bacione e buona settimana...

Max ha detto...

Tempo, stress, poca voglia, stanchezza...non ne parliamo...gustamoci questa meraviglia...ciao.

Francesca ha detto...

non sei l'unica ad accusare la stanchezza, anche qui urgono ferie!! devo dire che il grano saraceno a casa mia latita...ma le mele e i mirtilli ci sono sempre! Ti rubo l'idea e ti auguro una settimana non troppo stressante.
Baci!
Francesca
www.pasticcincucina.it

Valentina ha detto...

adoro il grano saraceno!!! buonissima!

Mary ha detto...

E' bellissima, ti devo confessare che questo tipo di dolci rustici sono in realtà i miei preferiti ma per accontentare gli altri alla fine li faccio molto raramente.
Complimenti, ottime modifiche!

samaf ha detto...

stupenda! ti va di postarla su
http://dolcizie.blogspot.it/2012/04/lalbero-goloso-una-dolce-raccolta.html
ciao
Samaf :)

Renza ha detto...

Incontra anche i miei gusti questa torta rustica e "fruttata"... buona buona!!
Buona settimana!

Memole ha detto...

Questa ricetta me la segno e proverò a farla...Mi piacciono un sacco i dolci con la farina di grano saraceno!!!

carpe diem ha detto...

deliziosa questa torta...sarà la primavera o non so ma pure io ho una svogliatezza addosso esagerata

pannifricius delicius ha detto...

Questo dolce sembra un sole con i raggi, davvero bellissimo e sicuramente anche buonissimo!!!

Irma la dolce ha detto...

Per essere a corto di fantasia il risultato mi sembra ottimo!!!
La proverò al più presto.
Se ti va "passa a trovarmi"...ciao

Simo ha detto...

bella rusticona come piace e me!
Super!!!!

Federica ha detto...

Io adoro il tuo blog. Voglio dire, sono arrivata soltanto a pagina 8, e ho già una lista della spesa luuuuuuuuuuunga luuuuuuuunga!!!!!
mi trovi tra le tue follower! complimenti!

Silvia Macedonio ha detto...

Sei una vera artista!
I dolci non sono il mio forte, ma non pensavo fosse possibile farne di così belli!
Passa a trovarmi se ti va!
Un abbraccio!

elenuccia ha detto...

Anche io amo le torte di frutta che rimangono un po' umide, è il loro buono :-)
E la cannella con mele e pere non può mancare. Questa torta ha veramente un aspetto delizioso, rustica come piace a me.

Ale ha detto...

ciao Claudia, che bel blog, i miei complimenti! Mi sono unita ai tuoi sostenitori, passa anche tu se hai voglia!!! dolcementeinventando.blogspot.it

Gio ha detto...

buone le torte con molta frutta :P
ottima la tua rivisitazione!

Ann *BperBiscotto* ha detto...

Pura delizia. E' uno di quei dolci che si mangiano con gli occhi ancora prima di essere divorati (in pochi bocconi).

P.s. se vuoi con questa ricettina potresti partecipare al mio contest sulla colazione il cui tema è l'eleganza.
Vieni a dare un'occhiata se ti va

http://www.bperbiscotto.com/2012/04/il-primo-concorso-di-bperbiscotto.html

Un bacione
Annamaria

Anonimo ha detto...

One part compost to two or three parts potting soil would be a sufficient
combination. Use the cultivator to make holes in the soil and turn it up just a little between the rows.
Subtle gardening themes act upon the subconscious, and merely
give the observer a pleasant feeling.

Feel free to surf to my homepage firmament

Anonimo ha detto...

Use oils that can help keep your hair soft and manageable.
Identify your own hair trouble and go for a product which mainly addresses your needs.

Once you have determined what kind of texture your hair has, you can then start using one of the
techniques described below to improve it. In this manner you
can choose the herbs that are right for you.

Exactly what the oil does is clean and exfoliate your hair follicles, help make your bloodstream circulate better all around
your head and in return boosts the process involving hair growth and acts
as being a supercharger for making your hair get bigger.


my web page: how to grow long hair

Anonimo ha detto...

Abdominal equipment will not fortify your thighs, give you big biceps,
or burn all your belly fat.

Feel free to visit my web site :: best adjustable dumbbells

Anonimo ha detto...

Produce the cards and leave them about the detect board where by you work, your gym,
your neighborhood outlets and supermarket.

Take a look at my web blog: weights dumbells

Anonimo ha detto...

For anyone who is a soccer player it is really no great next a bodybuilders instruction
program to make power, as you really need to build power particularly for the sport.



My blog post ... dumbbells for Cheap

Anonimo ha detto...

These athletes also have to have a strategy to measure their exercise and keep track of what and exactly how
significantly they accomplish.

Also visit my page visit the up coming article

Anonimo ha detto...

Your cousin lost quite a bit of fat on a specified food plan,
but your metabolism differs, and also you didn't seriously eliminate any body weight once you tried using it.

Check out my webpage ... Highly recommended Website

Si è verificato un errore nel gadget
Related Posts with Thumbnails