mercoledì 25 maggio 2011

NON CHIAMATELA CREME BRULEE!


La prima volta che ho avuto modo di conoscere la cucina spagnola risale ai tempi delle superiori, quando, alla ricerca di un ristorante alternativo per passare una serata diversa dal solito con le amiche, mi sono imbattuta in un ristorante spagnolo. Non posso essere sicura di aver mangiato autentici piatti spagnoli perchè purtroppo in Spagna non ci sono mai stata, ma di una cosa sono certa...una crema catalana così golosa non l'avevo mai mangiata prima! O meglio, se proprio devo dirla tutta, prima di quel giorno non sapevo nemmeno cosa fosse la crema catalana, anzi, molto ingenuamente, credevo fosse la versione spagnola della francesissima creme brule, ovvero una cremina dolce brucciacchiata in superficie ma decisamente deliziosa! D'altronde, ero talmente acerba in materia culinaria che a malapena ero in grado di capire la differenza tra una Pasta Frolla e un Pan di Spagna, figuratevi se riuscivo a comprendere la sottile differenza tra Creme Brulèe e Crema Catalana!  Già perchè una differenza c'è eccome se c'è... ed è anche piuttosto sostanziale! 
Infatti, sebbene esteticamente si assomiglino molto, la Creme Brulée, è una crema a base di panna, uova e vaniglia, che viene cotta a bagno maria nel forno, mentre, al contrario, la Crema Catalana, è una crema aromatizzata alla cannella, a base di uova, latte, zucchero e amido di mais, che viene preparata sul fornello...insomma, diciamo che, in pratica la crema catalana è una sorta di crema pasticcera brulèe aromatizzata alla cannella ma estremamente più golosa! Servita rigorosamente fredda, spolverata di zucchero di canna al momento di servire e presentata "flambè" è uno spettacolo per gli occhi e una gioia per il palato...quella crosticina croccantina di zucchero caramellato in superficie, ancora calduccino crea un godurioso contrasto con la densa e profumata crema fredda!


CREMA CATALANA



Ingredienti per 4 cocottine:
250 gr di latte fresco;
5 tuorli;
250gr di zucchero semolato;
4 cucchiai di maizena;
un bastoncino di cannella;
una scorza di limone;
zucchero di canna q.b.

Procedimento: 
Versiamo il latte in un tegame dal doppio fondo, uniamo la cannella e la scorza di limone e portiamo ad ebollizione. Lasciamo in infusione per circa 30minuti.
Intanto sbattiamo i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso, quindi aggiungiamo la maizena e mescoliamo finchè non si è ben incorporata.
Riprendiamo il latte, lo riscaldiamo e, quando sfiora il bollore, lo togliamo dal fuoco, versiamo a filo il composto di uova poi rimettiamo il composto sul fuoco e mescolare continuamente. Portiamo la crema a ebollizione per circa due minuti mescolando energicamente per evitare che si formino i grumi finchè non si è rappresa, dopodichè togliamo la crema dal fuoco e la mettiamo in frigo a raffreddare.
Al momento di servire stratifichiamo sopra la crema lo zucchero di canna e con l'apposito cannello caramelliamo lo zucchero.



41 commenti:

Ros ha detto...

questa crema mi riporta indietro al mio viaggio in Spagna! la cucina spagnola è molto buona ed anche questa crema lo è :-)buona giornata

Vale ha detto...

Il dolce preferito del mio fidanzato... anche io la preferisco alla crème brulée, e solo una volta l'ho mangiata davvero buona in un ristorante... brava! La tua ha una bellissima faccia!

Federica ha detto...

Non posso vedere quel cucchaino!!! Mi servirebbe una bella coccola golosa adesso. Un bacione

Mary ha detto...

E adesso la so anche io la differenza tra crème brulèe e crema catalana..grazie!!
Dev'essere davvero buonissima.. brava ^_^

Stefania ha detto...

Non conoscevo la differenza , grazie ciao.. è deliziosa ✿

arabafelice ha detto...

Una delle cose piu' buone del mondo...

Patrizia ha detto...

Buonissima!!! Mi è sempre piaciuta e se ti ricordi la postai un pò di tempo fa!!! Bellissima presentazione tra l' altro con quelle bellissime ciotoline colorate!!! Un bacione e buona giornata!!!

Acquolina ha detto...

che buona quella crosticina e poi la crema, mmmmm!

max - la piccola casa ha detto...

ottima la crema catalana!!!! io mi son perfino comprato la piccola fiamma per farla. mi ha fatto venire voglia di rifarla!!!!!

l'albero della carambola ha detto...

Mi piace da impazzire la catalana... E grazie della spiegazione: sempre utile! Complimenti
simo

°Glo83° ha detto...

grazie della spiegazione!!! e che bontà!!! ;)

Umm Mymoonah ha detto...

One thing which I love the most with creme brulee is breaking the crispy top layers. You have got it perfectly and looks yummy.

dolci a ...gogo!!! ha detto...

MMMMMMMmmmmmmm che buona la crema catalana tra i dolci al cucchiaio e la mia preferita e la tua mi mette una vogliaaaaaa!!Divina,baci,Imma

Carolina ha detto...

È una vita che non mangio una crema catalana... Più o meno dal mio soggiorno catalano di dieci anni fa. Uh, quanti anni! O_o
Mi hai fatto venire voglia...

Angela ha detto...

La adoro !!!!! E poi poichè è aromatizzata alla cannella la prediligo ;)))

Claudia ha detto...

Mi fa impazzireeeeeeeeeeeeeeeeee la amo!! ma non ho ancora trovato la ricetta giusta! salvo la tua.. Però uffa non ho il lanciafiamme per caramellare hihihihihihi.. baci.-)

Debora ha detto...

mmmmmmm mmmmmmm belle buone e cremose!!! signur signur! oggi state postando tutte dei dolcetti da sbavo!e io qui a guardare!! uffa!! e poi che carine quelle ciotoline multicolor!!

elenuccia ha detto...

ecco vedi io sono stata ignorante fino a pochi istanti fa :)
quel cucchiaino è una vera tentazione!!

Deborah ha detto...

Meravigliosa questa creme brulee!! ah ah ah ..dai scherzo...crema catalana. Complimenti sia per la ricetta che per il tuo blog. Mi sono aggiunta ai tuoi sostenitori. Se ti fa piacere, passa a trovarmi.

Donatella ha detto...

Io le amo entrambe, brulèe o catalana se potessi le mangerei ogni giorno. La tua è magnifica, complimenti.

sdauramoderna ha detto...

mi piace moltissimo la crema catalana e ora di sicuro proverò a farla!!

Ambra ha detto...

Come sempre fai impennare la mia voglia di dolce (che ti garantisco non avrebbe nessun bisogno di essere incrementata!!!)...inutile dire che queste preparazioni le adoro, mi sono fatta regalare a Natale il cannello ma non l'ho ancora utilizzato...ho paura che poi ci prendo gusto!!Un baciotto tesoro e grazie per esserci sempre anche quando io purtroppo non riesco a passare...smack!

Eleonora ha detto...

bellissima e buonissima. deliziosa, complimenti.

gloria cuce' ha detto...

Mi hai fatto venire una voglia!!!!!

viola ha detto...

Ma quanto è buona!
Una vera delizia!
Brava, come sempre i tuoi dessert sono irresistibili. Un bacione

Onde99 ha detto...

Ecco, finalmente qualcuno che mi ha chiarito la differenza! Ottima alternativa alla crème brulée, soprattutto ora che accendere il forno è diventato un calvario!

SONIA ha detto...

Olè ^_^ meravigliosas e deliciosas cremas catalanas...ok il mio spagnolo fa schifo ma sono una campionessa a mangiarla!

Fico e Uva ha detto...

Che buona la crema catalana!!!
Meravigliosa!
Quante golosità nel tuo blog... slurp!
ciao fico&uva

Milen@ ha detto...

Il cannello è nella lista dei desideri ....
Non appena lo troverò mi lncerò anch'io con le varie creme :D

LAURA ha detto...

Buonissima la crema catalana e la tua presentazione con quelle bellissime ciotoline colorate la rende ancor più appettitosa!!!
Buonanotte

Letiziando ha detto...

Adorabile:)

marifra79 ha detto...

Che vergogna sai!! Mai provata ma m'ispira e non poco! Un abbraccio

giovanna burroealici ha detto...

Deliziosa, semplicemente deliziosa e perfetta!

Marjlou ha detto...

semplicemente splendida! complimenti!

La Cuisine de Liz ha detto...

Quanto mi piacerebbe avere una ciotolina per questa sera ;) Bravissima, anche per la spiegazione. Baci

lo81 ha detto...

Io sono stata in Spagna ma mi sono persa questa bonta', ma come ho potuto?!? Devo rimediare subito!

Irmina Díaz-Frois Martín ha detto...

Muy rica esta crema, con el caramelo.
Un saludo.

Liz ha detto...

Ti ho scoperta da poco e ti voglio premiare, fai davvero un ottimo lavoro! Non perdiamoci di vista!

Memole ha detto...

La adoro...Buonissima...

LaFataGolosa ha detto...

no per carità non la chiameremo creme brulée... non me lo permetterei mai... e che bei pirottini!
certo che ora come ora un posticino per papparmene una di questa cremina catalana...
complimenti!

patt ha detto...

Ciao, ho appena fatto la tua crema catalana, ma è esageratamente dolce!!!!! Non sono troppi 250 gr di zucchero per 250 gr di latte???
Ho letto qualche altra ricetta dove ci sono solo 100 gr di zucchero per mezzo litro di latte, non sarà una svista?
Oltretutto, la mia , sul fuoco, è diventata sodissima, quasi una frittata e l'ho "ripresa" aggiungendo altri 250 ml di latte....ma è ancora dolcissima!!!
Scusa se mi sono permessa, ma vorrei provare a rifarla! Ciaoooo

Share It

Related Posts with Thumbnails